Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

venerdì 10 marzo 2017

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"C'è differenza tra chi cade nel peccato per irriflessione e chi lo fa con freddo calcolo, perché questi ultimi, cadendo dallo stato di giustizia nella colpa, spesso finiscono, al contempo, anche nel laccio della disperazione. Per questo il Signore, per mezzo del profeta, rimprovera non tanto i peccati commessi per un'improvvisa passione quanto i deliberati progetti del male, dicendo: Così che il mio sdegno non divampi come fuoco e non diventi fiamma che nessuno può estinguere per la malizia dei vostri progetti di male (Ger 4,4). Dato dunque che i peccati commessi con deliberata volontà differiscono dagli altri, il Signore punisce non tanto il male compiuto quanto la premeditazione nel complierlo".

Regola pastorale, III, 32. Città Nuova Editrice, Roma 2008, pp.217-219.

Nessun commento: